SENSUS COMMUNIS – INTERNATIONAL YEARBOOK FOR STUDIES ON ALETHIC LOGIC

 

TWO MONOGRAPHICAL ISSUES EACH YEAR

Articles either in Italian or in English, French, and Spanish

Nata nel 2000 come “International Quarterly for Studies and Research on Alethic Logic”, la rivista Sensus communis si è trasformata nel 2005 in un “Annuario di logica aletica”, con periodicità semestrale (due fascicoli monografici ogni anno). Ogni fascicolo costituisce una sintesi aggiornata delle ricerche sui temi della logica aletica, a cura dei membri del comitato scientifico e dei collaboratori della rivista. Con questa nuova formula editoriale Sensus communis continua a offrire un aggiornamento completo e puntuale sugli sviluppi della logica aletica, una nuova disciplina filosofica che – secondo l’impostazione che le ha dato Antonio Livi – costituisce un’applicazione sistematica della filosofia del senso comune ai sempre più complessi problemi dell’epistemologia. Tale applicazione consente tra l’altro di mettere sempre più in evidenza il valore autenticamente filosofico della nozione di “senso comune”, se compresa nella sua accezione propriamente epistemica (non meramente sociologica o psicologica), secondo una tradizione moderna che parte da Giambattista Vico e da Thomas Reid nel Settecento giunge fino al Novecento (si possono citare, tra gli altri, Ludwig Wittgestein, Étienne Gilson, Luigi Pareyson, Giuseppe Capograssi, Romano Guardini, Hans-Georg Gadamer, Enrico Castelli, Donald Davidson e John Searle), costituendo la critica radicale e l’unica alternativa possibile tanto allo scetticismo quanto al razionalismo.

Among the contributors of Sensus communis there were the following authors:

Evandro Agazzi, Michel Bastit, Enrico Berti, Mario Bunge, Georges Cottier, Eudaldo Forment, Stanley L. Jaki, Ralph McInerny, Tomás Melendo Granados, Pier Paolo Ottonello.



LA COPERTINA DELLA MONOGRAFIA N. 8 DELL’ANNUARIO DI LOGICA ALETICA

________________________________________________

THE LAST ISSUES OF “SENSUS COMMUNIS”

n. 1. ― ANTONIO LIVI, Senso comune e logica aletica, prima edizione, 2005; terza edizione riveduta e aumentata, 2007.

n. 2. ― ROBERTO DI CEGLIE, La filosofia del senso comune in Italia. Obiezioni e risposte, prima edizione, 2005.

n. 3. ― MARIA ANTONIETTA MENDOSA, Epistemologia del senso comune. La conoscenza ordinaria e la conoscenza epistemica di senso comune, seconda edizione aumentata, 2006.

n. 4. ― FRANCESCO CORALLUZZO, Senso comune e ricerca della verità. Contro il relativismo, prima edizione, 2006.

n. 5. ― MASSIMILIANO DEL GROSSO, Il senso comune e il problema dei rapporti tra filosofia e teologia, prima edizione, 2007.

n. 6. ― ANTONIO LIVI, Metafisica e senso comune. Sullo statuto epistemologico della filosofia prima, prima edizione, 2007.

n. 7. ― VALENTINA PELLICCIA (ed.), Per una metafisica non razionalistica. Discussione su “Metafisica e senso comune”, di A. Livi, prima edizione, 2008.

n. 8. ― LORETTA IANNASCOLI, Verità e ricerca. La gnoseologia di Romano Guardini a confronto con la filosofia del senso comune, prima edizione, 2008.

n. 9. ― VALENTINA PELLICCIA (ed.), Emanuele Severino. La critica razionalistica del senso comune e della fede, prima edizione, 2009.

n. 10. ― FRANCESCO ARZILLO, Esperienza giuridica e senso comune. Sul fondamento ontologico del diritto, prima edizione, 2009.

n. 11. ― ANTONIO LIVI (ed.), La filosofia del senso comune al vaglio della critica, prima edizione, 2010.

n. 12. ― MARIO MESOLELLA (ed.), I filosofi moderni del senso comune: Pascal, Buffier, Reid, Vico, Balmes, prima edizione, 2010.

n. 13. ― FRANCESCO ARZILLO, Il fondamento del giudizio. Osservazioni sulla filosofia del senso comune di Antonio Livi, prima edizione, 2011.

n. 14. ― THOMAS REGO, La filosofía del sentido común en Aristóteles. La doctrina aristotélica de las “koinai” doxai”, los “endoxa” y los primeros principios de la demonstración en comparación con la teoría de Antonio Livi acerca de las primeras verades existenciales, prima edizione, 2011.

n. 15. ― FABRIZIO RENZI, La logica aletica e la sua funzione critica. Analisi della nuova proposta teoretica di Antonio Livi, prima edizione, 2012.

n. 16. ― GIOVANNI COVINO (ed.), La nozione di “senso comune” nella filosofia del Novecento, prima edizione, 2012.

n. 17. ― ANTONIO LIVI (ed.), L’istanza critica tra senso comune e scienza, prima edizione, 2013.

n. 18. ― ANTONIO LIVI (ed.), La certezza della verità. Il sistema della logica aletica e il procedimento della giustificazione epistemica, prima edizione, 2013.

n. 19. ― MARCO BRACCHI e GIOVANNI COVINO (ed.), La verità in teologia. Discussioni di logica aletica a partire da Vera e falsa teologia di Antonio Livi, prima edizione, 2014.

n. 20. ― FABRIZIO RENZI (ed.), Dialettica positiva. Dal realismo del senso comune al realismo metafisico, prima edizione, 2014.

________________________________________________

INDICE GENERALE 2000-2010

 

Volume I (2000)

Studies

 

Silvano Borruso, Coherence Theory of Truth versus, p. 7

Silvano Borruso, The Principles of Logic, p. 143

Silvano Borruso, The Truth of Words, p. 307

Silvano Borruso, On Reasoning, p. 451

Eudaldo Forment, La verdad acerca del hombre y su manipulación, p. 313

Antonio Livi, La nozione di senso comune nell’enciclica di Giovanni Paolo II, “Fides et ratio”, p. 23

Michele Marsonet, Common sense and the Scientific World-View, p. 321

Michele Marsonet, “Sapere” e sapere scientifico, p. 457

Tomás Melendo Granados, La aprehensión originaria del ente y la verdad, p. 153

Maria Antonietta Mendosa, Distinzione tra conoscenza ordinaria e senso comune (I-II), p. 13

Maria Antonietta Mendosa, Differenza tra “conoscenza ordinaria” e “senso comune” (II-II), p. 175

Francesca Rivetti Barbò, Liberté et verité: du savoir commun à la philosophie, p. 183

Dario Sacchi, L’esperienza pura come sorgente della problematicità metafisica, p. 193

Víctor Sanz Santacruz, Religión y verdad: un punto de vista filosófico, p. 337-351

Horst Seidl, Zum Verhältns zwischen Philosophie, Religion, und christlichen Glauben, p. 41

 

Historical Investigations

 

Enrico Berti, Il “Timeo” e l’assoluto veritativo in Platone, p. 205

Mario Ciampi, Negazione del senso comune e teoria della giustizia in John Rawls, p. 221

María Elton, Razón práctica y razonamiento moral en la filosofía del sentido comun de Thomas Reid, p. 369

Patrizia Manganaro, Il “Critical-Common-Sensism” di Charles Sanders Peirce, p. 391

Mario Pangallo, La verità come “adæquatio rei et intellectus” in Tommaso d’Aquino, p. 501

Raffaele Pettenuzzo, La notion de “sens commun” dans l’oeuvre de Enrico Castelli Gattinara, p. 59

Vittorio Possenti, Tommaso d’Aquino e la ricerca della verità, p. 385

Giovanna Razzano, “Common sense” e “common law” in Paul Vinogradoff, p. 209

Horst Seidl, Die Erkenntnis Theorie in Reinholds Kantische Philosophie, p. 473

Héctor Zagal Arreguín, Is Aristotle’s Common Sense an Epistemological Virtue?,p. 479

Luigi Zarmati, La verità mistica in Giovanni della Croce, p. 355

 

Discussions

Paolo Carlani, Senso comune e filosofia in Étienne Gilson, p. 529

Gian Franco Lami, “Senso comune” e “buon senso” nell’esperienza giuridica, p. 513

Antonio Livi, Risposta ad Aniceto Molinaro, p. 98

Aniceto Molinaro, La filosofia come superamento del senso comune, p. 91

Luciano Sesta, La non-verità del cristianesimo secondo Paolo Flores D’Arcais, p. 557

 

Book-symposium

About the book: “Il principio di coerenza. Senso comune e logica epistemica” (di Antonio Livi, Ed. Armando, Roma 1997): Patrizia Manganaro, p. 105; Maria Antonietta Mendosa, p. 111; Vittorio Possenti, p. 112; Juan José Sanguineti, p. 114.

About the book: “Wittgenstein e il Dio inesprimibile” di Patrizia Manganaro (Ed. Città Nuova, Roma 1999): Piero Coda, p. 267; Salvatore Speranza, La meraviglia che il mondo ci sia, p. 273.

About Leszek Kolakowski’s book: “If God does not Exist”: Antonio Livi, Il problema della verità della religione, p. 411; Maria Antonietta Mendosa, Un confronto tra la trattazione scientifica del senso comune e la trattazione culturale di Kolakowski sull’argomento Dio, p. 403.

 

Vol. II (2001)

The Essay

 

Stanley L. Jaki, The Logic of Resurrection, p. 367

 

Studies

 

Silvano Borruso, The Judgement, on the Awareness of the Obtained Truth, p. 7

Silvano Borruso, Truth-Value and Universal Ideas, p. 191

Giancarlo Cavalleri, Common Sense and the Problem of the Origin of Universe, p. 439

Georges Cottier, La raison critique et le sens commun, p. 199

Roberto Di Ceglie, La dimensione simbolica della verità, p. 207

Ralph McInerny, The Scandal of Philosophy: Reconciling Different Philosophical Systems According to “Fides et ratio”, p. 389

Vittorio Possenti, Le diverse concezioni della verità: un panorama critico, p. 217

Walter Redmond, A Logic of Religious Faith and Development, p. 403

Gabriel J. Zanotti, Hacia una fenomenología de las ciencia sociales, p. 419

Historical Investigations

Robert M. Berchman, A Speechless Image: Plotinus on Beauty, p. 19

Andrea Brugnoli, Hans Urs von Balthasar e il rapporto tra filosofia e fede cristiana, p. 253

Marco Ciucci, Da Descartes a Nietzsche, p. 277

Lorella Congiunti, Reason and Its “Enemies” in the Thought of John Toland, p. 31

Antonio Livi, Verità e certezza nella dialettica cartesiana, p. 263

Patrizia Manganaro, Il senso comune e la “Tacit Dimension” di Michael Polanyi, p. 475

Maria Antonietta Mendosa, Il senso comune e i pensatori greci: esigenza di sinteticità e visione d’insieme, p. 451

Mario Pangallo, La corporeità nella filosofia di Maurice Merleau-Ponty, p. 61

Dario Sacchi, Il senso comune come “grammatica” nella riflessione di Nietzsche, p. 243

Horst Seidl, Philosophische Erkenntnis unter historischen Bedingungen: W. Diltheys historistische Weltanschauungs-philosophie, p. 461

 

Discussions

Has Common Sense a Real Relevance in Philosophy?: Antonio Livi, p. 490; Dario Sacchi, p. 489

 

Vol. III (2002)

 

The Essay

Fortunato Tito Arecchi, The Problem of the Truth and the Ontological Foundations of Cognition, p. 341

Maria Antonietta Mendosa, L’io come seconda certezza di senso comune, p. 9

Robert Trundle, Cosmological Proof: Integrating Theology, Science, Ethics, & Politics, p. 185

Studies

Roberto Di Ceglie, Il “senso comune” e il “simbolo”: per una prospettiva teologica della conoscenza, p. 21

Antonio Ruiz Retegui, El trascendental “verum”, p. 211

Alberto Spatola, Il “senso comune” e il concetto di “normalità pscicologica”, p. 367

Natascia Villani, La giustizia tra verità ideale e contingenza storica, p. 31

 

Historical Investigations

Maria Bettetini, Verità naturale e Rivelazione in Agostino d’Ippona, p. 253

Andrea Brugnoli, Rifondazione del “verum” a partire dal “bonum” nella filosofia di Balthasar, p. 267

Eudaldo Forment, Verdad y sentido común en Jaime Balmes, p. 75

Stanley L. Jaki, Newman’s Idea of the University and the Supernatural, p. 59

Ralph McInerny, Implicit Philosophy, p. 47

Paolo Terenzi, Senso comune e sociologia della conoscenza, p. 399

Giovanni Zenone, Sulla nozione di “senso comune” in Jacques Maritain, p. 381

Vol. 4 (2003)

The essay

 

Stanley L. Jaki, Myopia with Lynx-eyes. About a Text of Aristotle, p. 145

Walter Redmond, Casu an consulto? Evolutio atque epistemologia in recenti philosophia religionis, p. 375

Francesca Rivetti Barbò, Senso comune, comunicazione di valori, dialogo, p. 7

Studies

 

Georges Cottier, Le relativisme et la recherche d’un minimum de consensus, p. 167

Patrick de Laubier, Epistémologie de l’enseignement social chrétien, p. 431

Carlos I. Massini-Correas, Del positivismo jurídico a la eticidad del derecho: las aporías del “pensamiento débil”, p. 187

Francesca Rivetti Barbò, Dialogue and Misunderstanding: Between Evidence and Conjectures, p.175

Horst Seidl, Interreligious Dialogue and the Question of Absolute Truth of the Christian Faith, p. 193

Josef Seifert, The Person Faced with the Challenge of Virtual Worlds, p. 401

Giovanni Stanghellini, Ariel e i marinai. Un dialogo sul senso comune, p. 421

Alberto Wagner de Reyna, La verdad de la fe frente a la ciencia, la sabiduría y la opinión, p. 439

Historical Investigations

 

Giuseppe Bonvegna, Il rapporto tra fede e ragione in Avogadro della Motta, p. 19

Enrico Castelli Gattinara jr., Libertà e testimonianza, p. 491

Antonio Donato, La formulazione del principio di non contraddizione in Aristotele e in Tommaso d’Aquino, p. 211

Christian Ferraro, El comienzo del filosofar según Cornelio Fabro, p. 223

Stanislaw Grygiel, Socrate, le certezze della coscienza e le opinioni dei politici, p. 453

Patrizia Manganaro, “Linguistic Turn” and the Word of Faith, p. 61

Angelo Marchesi, L’idea di verità secondo Vincenzo Gioberti, p. 471

Maria Antonietta Mendosa, L’eterno presente nietzschiano, p. 55

Giovanni Zenone, La nozione di “senso comune” in Gilson, p. 37

Book-Symposium

The Meaning of Common Sense Philosophy in Developing Alethic Logic. About Antonio Livi’s “Verità del pensiero”: Rino Fisichella, p. 295; Philip Larrey, p. 311; Antonio Livi, p. 319; Dario Sacchi, p. 297; Juan José Sanguineti, Carattere “pre-fondativo”, “pre-oggettivante” e “pre-lingustico” del senso comune, p. 306

 

Vol. V (2004)

The Essay

 

Stanley L. Jaki, A Late Awakening to Gödel in Physics, p. 153

Philip Larrey, On Conceptual Schemes, p. 9

Antonio Livi, Religious Experience, grounded upon the Evidence of Common Sense, p. 359

 

Studies

 

Michel Bastit, Sagesse et technique, p. 189

Rainer Marten, Menschliche Wahrheit und die Konfliktive Verfassung des Lebens, p. 171

Ralph McInerny, Absence of God, Absence of Man, p. 23

Walter Redmond, Fides et opinion. Adnotatio de verisimilitudine et logica epistemica, p. 165

Historical Investigation

 

Francesco Coralluzzo, La nozione di “common sense” in Bernard Lonergan, p. 45

Gerardo Galetto, Hannah Arendt and the Philosophy of Common Sense: A Possibility of Mediation between Faith and Culture, p. 206

Francesco Sandrelli, Il “senso comune” di Vico secondo l’interpretazione di Giuseppe Modica, p. 37

Daniele Taormina, Wittgenstein e Moore: due canoni del senso comune a confronto, p. 207

 

 

Vol. VI (2005)

 

n. 1

Antonio Livi, Senso comune e logica aletica, pp. 138.

n. 2

Roberto Di Ceglie, La filosofia del senso comune in Italia. Obiezioni e risposte, pp. 124.

Vol. VII (2006)

 

n. 1

Maria Antonietta Mendosa, Epistemologia del senso comune. La conoscenza ordinaria e la conoscenza epistemica di senso comune, pp. 222.

n. 2

Francesco Coralluzzo, Senso comune e ricerca della verità. Contro il relativismo, pp. 182.

Vol. VIII (2007)

 

n. 1

Massimiliano Del Grosso, Il senso comune e il rapporto tra filosofia e teologia, pp. 130.

n. 2

Antonio Livi, Metafisica e senso comune. Sullo statuto epistemologico della filosofia prima, pp. 194.

Vol. IX (2008)

 

n. 1

[Valentina Pelliccia (ed.), Per una metafisica non razionalistica. Discussione su “Metafisica e senso comune” di A. Livi].

Francesco Coralluzzo, La metafisica, dall’esperienza immediata al fondamento, pp. 87-105.

Roberto Di Ceglie, La metafisica come formalizzazione dell’esperienza, pp. 59-64.

Markus Krienke, Per una metafisica post-moderna: la “filosofia del senso comune” di A. Livi, pp. 75-85.

Antonio Livi, Che cos’è l’essere per i metafisici? Questioni aperte, pp. 149-164.

Francisco de Macedo, La metafisica, esigenza della fede: gli insegnamenti della “Fides et ratio”, pp. 65-73.

Ambrogio Giacomo Manno, Il senso comune, la metafisica e la teologia, pp. 31-43.

Maria Antonietta Mendosa, La metafisica alla luce della logica aletica, pp. 51-57.

Mario Mesolella, Il punto di partenza della metafisica e il contributo decisivo della logica aletica, pp. 117-129.

Pier Paolo Ottonello, Livi, la metafisica e il senso comune, pp. 19-29.

Valentina Pelliccia, Verità dell’esperienza e problematizzazione metafisica. Antonio Livi e Emanuele Severino a confronto, pp. 131-146.

Valentina Pelliccia, Le opere di Antonio Livi sulla metafisica in rapporto al senso comune, pp. 173-185.

Horst Seidl, La metafisica, tra esperienza e scienza, pp. 45-50.

Flavia Silli, La metafisica, essenza della filosofia, da Aristotele ai nostri giorni, pp. 107-116.

n. 2

Loretta Iannascoli, Verità e ricerca. La gnoseologia di Romano Guardini a confronto con la filosofia del senso comune, pp. 227.

Vol. X (2009)

 

n. 1

Valentina Pelliccia, Emanuele Severino. La critica razionalistica del senso comune e della fede, pp. 284.

n. 2

Francesco Arzillo, Esperienza giuridica e senso comune. Sul fondamento ontologico del diritto, pp. 284.

 

Vol. XI (2010)

 

n. 1

[Antonio Livi (ed.), La filosofia del senso comune al vaglio della critica]

Aniceto Molinaro, La “certezza” del senso comune è necessariamente superata dalla “verità” della filosofia, pp. 15-18

Antonio Livi, La filosofia del senso comune rappresenta oggi la critica di ogni a metafisica razionalistica, pp.  19-37

Dario Sacchi, La filosofia del senso comune e la sua (pretesa) equidistanza dal razionalismo e dallo scetticismo, pp. 39-57

Antonio Livi, La filosofia del senso comune come teoria generale del limite critico, pp. 58-62

Evandro Agazzi, La funzione epistemica del senso comune secondo Antonio Livi, pp. 63-65

Antonio Livi, Replica alle osservazioni di Evandro Agazzi, pp. 66-72

Eudaldo Forment, La filosofia  del sentido común otorga a la noción de ciencia su lógica amplitud, pp. 73-79

Antonio Livi, Consideraciones acerca de la noción de ciencia empleada por Eudaldo Forment, pp. 80-82

Juan José Sanguineti, La logica aletica e la filosofia della conoscenza, pp. 83-88

Antonio Livi, Replica alle osservazioni di Juan José Sanguineti, pp. 89-96

Claudio Vasale, Le variazioni storico-culturali  del senso comune e la filosofia della politica, pp.

Antonio Livi, Risposta a Claudio Vasale, pp. 97-104

Santiago Zabala, Ending the Rationality of Faith through Interpretation, pp. 109-123

Antonio Livi, Replay to Santiago Zabala, pp. 123-131

n. 2

 

[Mario Mesolella (ed.), I filosofi moderni del senso comune: Pascal, Buffier, Reid, Vico, Balmes, Rosmini].

Mario Mesolella,  Perché nuovi studi sui filosofi moderni del senso comune, pp. 7-14

Maria Veltri,  L’autocritica della modernità: Pascal e la difesa del pluralismo gnoseologico, pp. 15-34

Concetta Coretti, Claude Buffier e il suo « Traité des premières vérités et de la source de nos jugemens », pp. 35-44

Maria Elton, Razón práctica y razonamiento moral en Thomas Reid, pp. 63-86

Umberto Galeazzi, Il senso comune in Giambattista Vico, pp. 45-62

Pier Paolo Ottonello, Il senso comune in Antonio Rosmini, pp. 87-95

Eudaldo Forment, Verdad y sentido común en Jaime Balmes, pp. 95-128

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *